l'idea

Un'avventura indimenticabile
 

Al telefono una voce maschile si presenta e chiede notizie del Teatro Sperimentale. Ne aveva sentito parlare e voleva saperne di più. Esiste una pubblicazione, un testo che racconti quella esperienza? Sorpreso e anche contento dell’inaspettata richiesta, arrivata dopo decenni dal fatto, balbettai qualcosa spiegando che scritti riassuntivi purtroppo non mi risultava ci fossero. Peccato, disse, sarebbe stato interessante. Ma perché non provvedete, perché non buttate giù qualcosa ? Quella esortazione mi ritornò spesso in mente. Pensavo che sarebbe stato bello averlo fatto e che sarebbe pure bello farlo…
Forse per trovare qualche stimolo cercai qua e là cosa per caso mi fosse rimasto di quella affascinante avventura che coinvolse, per un decennio e più, tanti giovani e meno giovani protagonisti, ciascuno per la sua parte, di una davvero indimenticabile vicenda individuale e collettiva.
Trovai solo pochi ritagli di giornale, tre o quattro depliant di spettacoli, fotografie di scena, copie di lettere inviate a Istituzioni e probabili sponsor a cui si presentavano le iniziative e si chiedevano contributi. Nient’altro.

cresce l'interesse

Dal passaparola al racconto

Parlai dell’accaduto ad alcuni vecchi amici coi quali avevo più frequenti contatti e scoprii un discreto interesse. In principio un “bisognava farlo prima” e poi tornandoci su, un “magari si facesse,”sia pure accompagnato da limiti e prudenze del tipo “ma è passato tanto tempo”, “bisognerebbe contattare una marea di persone che non si sa dove trovare”. Alla fine si arrivò ad un “ proviamo ad avviare almeno un passaparola, tanto per stendere un elenco di quanti vissero in toto o in parte lo Sperimentale e in seguito, se possibile, raccogliere la documentazione di quanto realizzato in tanti anni. Insomma pian piano ci si convinse che una storia illustrata dello Sperimentale sarebbe stata il massimo, per noi soprattutto, ma pure per familiari, amici, parenti e curiosi che avrebbero potuto leggerla e conservarla. Parlammo più volte al telefono, ci vedemmo come una volta in qualche caffè del centro, a casa di qualcuno per una prima visione del materiale che ciascuno possedeva. Buttammo giù un primo elenco dei partecipanti, a qualsiasi titolo, allo Sperimentale, superando in breve i cinquanta nominativi e decidemmo di proseguire senza porci scadenze precise, senza un impegno definitivo.

Gli Autori

La bella storia del Teatro Sperimentale Città di Modena (1963 - 1975). Dodici anni di vita piena, intensa, a Modena in via Belle Arti 4. Il Teatrino dei 40. Quindici spettacoli. Oltre settanta repliche. Corsi di dizione e recitazione. Incontri con attori, autori, registi. Un centinaio di giovani e meno giovani protagonisti di questa fantastica avventura. A cura di Franco Ferrari (testi) e Gianni Bianchi (documenti) con la collaborazione di tanti amici.